Forza Nuova sotto la sede di Repubblica: fumogeni e accuse

Bruno Cirelli
Dicembre 6, 2017

Mascherate, con fumogeni e bandiere nere. Come si legge sull'edizione online del quotidiano fondato da Eugenio Scalfari e come si vede nelle tante fotografie e nei tanti video realizzati dai giornalisti e dai dipendenti del giornale, un gruppetto di persone mascherate sono entrate all'interno del cortile esponendo una bandiera di Forza Nuova e un cartello con la scritta "Boicotta Repubblica e L'Espresso". "Poco fa si è verificato un atto grave di intimidazione da parte dei militanti di Forza Nuova nei confronti del giornale e dei giornalisti di Repubblica attaccati per l'opera di informazione che svolgono su alcuni temi". "Una pezza con scritto 'Boicotta L'Espresso La Repubblica', torce accese per 'illuminare' la verità contro le menzogne dei pennivendoli di regime e maschere sul volto - spiegano nel post -".

"Ci siamo presentati così perché oggi rappresentiamo ogni italiano tradito da chi con la penna favorisce Ius soli, invasione e sostituzione etnica - si legge - Il Gruppo De Bedenedetti, agli ordini di Soros, Renzi e Boldrini, è la voce di chi sta attuando il genocidio del popolo italiano". Oggi è stato solo il primo attacco con chi diffonde il verbo immigrazionista, serve gli interessi di Ong, coop e mafie varie. Proseguendo ancora: "Da oggi inizia il boicottaggio sistematico e militante contro chi diffonde la sostituzione etnica e l'invasione (...). Questi infami sappiano che non gli daremo tregua, li contesteremo ovunque". Esprimo la solidarietà mia personale e di tutta l'aula al giornale e ai giornalisti che svolgono il proprio lavoro liberamente e spero che questi atti non siano assecondati da nessuna Forza politica in questo Parlamento né da chi si affaccia alla politica in vista della prossima campagna elettorale. "Quel passato non tornerà #avanti".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE