Un aereo della Cathay Pacific ha visto l'esplosione del missile nordcoreano

Bruno Cirelli
Dicembre 5, 2017

Il dispiegamento così corposo di caccia invisibili Usa accade per la prima volta, hanno annunciato le forze armate di Seul. Gli Usa contano di inviare infatti anche F-35A, F-35B, F-16C e un numero imprecisato di superbombardieri B-1B.

Roma. America, Giappone e Corea del sud sono i tre alleati direttamente coinvolti dalle minacce della Corea del nord.

Herbert Raymond McMaster, Il consigliere alla sicurezza nazionale, durante un incontro al Foro annuale Reagan sulla sicurezza, in California, non ha criticato aspramente il regime di Pyongyang: "L'era della pazienza strategica è finita". La dittatura nordcoreana, attraverso un editoriale del quotidiano Rodong Sinmun, organo ufficiale del partito comunista nordcoreano, avverte che tutto ciò "può portare a una guerra nucleare in ogni momento". "Alla Cina non chiediamo di fare favori a noi o altri".

Lo si legge in un articolo del South China Morning Post ripreso dalla Bbc: la comunicazione dall'aereo è giunta ai vertici della compagnia, che l'hanno poi comunicata ai membri dello staff. Il personale di volo ha assistito all'esplosione del razzo al rientro nell'atmosfera.

La notizia conferma i sospetti del governo giapponese che aveva riferito di aver captato segnali radio che potevano essere associati a preparativi di un nuovo test missilistico. "Uno scenario da incubo imprevisto e imprevedibile fino a pochi mesi fa per la potenza occidentale che ha fatto della supremazia militare l'ultimo e unico assets da giocare nella ridefinizione - a loro svantaggio - delle relazioni internazionali nel loro complesso", ha scritto Contropiano.

McMaster afferma che il potenziale di una guerra con la Corea del Nord "aumenta di giorno in giorno".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE