Firenze, carabiniere espone bandiera del Reich in caserma: "Non sapevo fosse neonazista"

Bruno Cirelli
Dicembre 5, 2017

Non sapevo che fosse un simbolo di questo tipo, è stata una leggerezza: ha così tentato di giustificare quella macchia sulla reputazione dell'Arma dei carabinieri, la bandiera trovata in camera nella residenza del sesto battaglione a Firenze.

Il carabiniere ha chiesto "scusa se ho violato i regolamenti".

Ora il ragazzo rischia una sanzione disciplinare, oltre alla denuncia già arrivata alla procura ordinaria. Ha aggiunto inoltre di essere iscritto alla facoltà di storia dell'Università La Sapienza di Roma.

"L'ho comprata su Internet - ha spiegato -, sono un appassionato di quel periodo storico, non sapevo che fosse un simbolo dei neonazisti". Se gli venissero addebitate violazioni di legge, il giovane dovrebbe dire anche addio al sogno di entrare in servizio permanente nell'Arma.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE