Android GO: Oreo arriva sugli entry level

Geronimo Vena
Dicembre 5, 2017

Il sistema operativo, presentato al Google I/O dello scorso maggio, è infatti adatto per tutti quei dispositivi accessoriati con Ram da 512 MB o 1 GB e con poca memoria interna disponibile, i quali potrebbero avere difficoltà nell'esecuzione con la precedente versione di Android Nougat o con Android 8.1 Oreo in arrivo domani. Android GO è stato anche progettato in modo da occupare il 50% in meno di spazio, così come le app preinstallate.

Sistema operativo: particolari modifiche di Android che permettono maggiori performance - ad esempio, lancio di app più veloce del 15% rispetto alla versione standard -, più sicurezza e risparmio dati attivo di default. La nuova versione del software porta negli smartphone anche il Google Assistant Go, l'assistente digitale di Google che consente di inviare rapidamente messaggi, effettuare chiamate, impostare sveglie e altro ancora attraverso dei comandi vocali e un solo tocco dello schermo.

Inoltre, se queste app raccolgono dati personali non correlati alla funzionalità dell'app, gli sviluppatori dovranno evidenziarli prima della raccolta e della trasmissione, in modo che l'utente sappia come verranno utilizzati.

Play Store: versione dedicata dello store che mette in evidenza le app ottimizzate per i dispositivi Android Go, con una sezione apposita dove trovano spazio tali software costruiti seguendo le apposite linee guida.

Gli utenti del sistema operativo Android sono a richio ma anche i dispositivi con sistema operativo IOS non sono esenti dalle minacce. In ogni caso gli utenti avranno comunque accesso alle app tradizionali, nel caso volessero installarle sul proprio device.

Nella giornata di oggi Google ha annunciato Android Oreo (Go Edition) pensato e sviluppato per gli smartphone con specifiche tecniche entry level.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE