Virtus Entella-Bari 3-1, Aglietti dà scacco matto a Grosso in vista dell'Ascoli

Barsaba Taglieri
Dicembre 3, 2017

Finisce così 3-1, con il Bari che prende la grande occasione di confermarsi in solitaria in vetta. Un campo che non regala mai gioie ai biancorossi ma oggi che più che mai dimostra come Grosso debba lavorare ancora sulla mentalità da trasferta dei suoi.

VIRTUS ENTELLA (4-3-3): Iacobucci; Belli, Benedetti, Pellizzer, Brivio; Crimi, Troiano, Eramo; De Luca (Mota dal 31′ s.t.), La Mantia (Ardizzone dal 38′ s.t.), Luppi (Diaw dal 31′ p.t.). Bari sempre al primo posto insieme a Palermo e Parma. Al 65° accorcia le distanze Galano, ma quattro minuti dopo De Luca fissa il risultato sul 3-1. Il Bari non riesce a reagire e passano in vantaggio i liguri: De Luca trova La Mantia e l'ex Barletta insacca di testa. Proprio il neoentrato Diaw al 36' si procura un rigore per intervento falloso ai suoi danni di Tonucci: dal dischetto va Troiano che non sbaglia. Bari in confusione totale, nel finale di prima frazione Grosso inserisce BrienzA per l'infortunato Anderson.

BARI (4-3-3): Micai; Anderson (Brienza dal 44′ p.t.), Tonucci, Gyomber, Fiamozzi; Tello, Basha, Petriccione (Kozak dal 38′); Galano (De Lucia dal 41′ s.t.), Floro Flores, Improta. Termina 3-0 per l'Entella che si tira fuori dalla zona rossa della classifica.

Rete: 18' La Mantia, 37' rig.

In panchina: Paroni, Massolo, De Santis, Palermo, Cleur, Di Paola, Currarino, Baraye, Aramu. A disposizione: Conti, Capradossi, Sabelli, Cassani, Cissè, Salzano, Iocolano, Busellato, Nenè.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE