Microsoft brevetta la possibilità di controllare il computer col potere della mente

Geronimo Vena
Novembre 24, 2017

Questo è quanto emerge da quattro brevetti, depositati lo scorso maggio, ma pubblicati soltanto adesso da WIPO (World Intellectual Property Organization), ovvero l'organizzazione mondiale per la proprietà intellettuale.

Controllare un computer o un dispositivo elettronico con la mente: è il progetto di Microsoft.

Questi sono solo dei rumors, ma immaginiamo di utilizzare un PC con solo la nostra mente, come potrebbe funzionare?

Il primo dei brevetti in questione ("Changing an application state using neurological data") riguarda il controllo delle applicazioni di terze parti, ottenibile semplicemente con degli impulsi mentali: in pratica, basterà concepire il pensiero "cambia canzone" perché il player multimediale esegua il comando, "cambiando disco".

Roma - HoloTouch ha denunciato Microsoft presso la Corte distrettuale di New York per violazione brevettuale di sue tecnologie relative alla realtà aumentata degli HoloLens di Redmond.

HoloLens è un l'innovativo visore per la Mixed Reality.

Ma che cosa sono? Non ci furono risposte da Microsoft che nel 2013 presentava il proprio brevetto citando anche quelli di HoloTouch.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE