Rigopiano: 23 avvisi di garanzia per la tragedia dello scorso inverno

Bruno Cirelli
Novembre 23, 2017

Fra i nuovi indagati figura anche l'ex prefetto di Pescara, Francesco Provolo.

Arrivano altri 23 avvisi di garanzia per il Rigopiano, l'hotel di Farindola (Pescara) travolto da una valanga lo scorso 18 gennaio, in cui hanno trovato la morte 29 persone. Lo si legge nell'informazione di garanzia notificata ai 23 indagati. Tra gli indagati anche il presidente della provincia di Pescara Antonio Di Marco, il sindaco di Farindola Ilario Lacchetta e numerosi dirigenti pubblici.

Notifiche da parte della Procura di Pescara sono in corso presso il comune di Farindola (Pescara), la Provincia di Pescara e la Prefettura. Le accuse, a vario titolo, sono di crollo di costruzioni e disastro doloso, omicidio e lesioni colpose, abuso d'ufficio, falso ideologico rimozione ed omissione dolosa di divieti contro gli infortuni sul lavoro.

I primi 6 avvisi di garanzia, tra amministratori e funzionari pubblici, erano stati emessi dalla Procura di Pescara già ad Aprile.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE