La Roma cade 0-2 contro l'A. Madrid:qualificazione agli ottavi rimandata

Rufina Vignone
Novembre 23, 2017

L'Atletico Madrid supera la Roma 2-0 nella 5^ giornata di Champions League al Wanda Metropolitano, al termine di una partita equilibrata giocata su un terreno indecente e che sembrava destinata allo 0-0, fino alla prodezza di Griezmann. I giallorossi sconfitti 2-0 in Champions dall'Atletico Madrid: è una magia del francese che sblocca la gara (il sigillo finale invece porta la firma di Gameiro).

Atlético Madrid (4-4-2): Oblak; Thomas, Giménez, L. Hernández, Filipe Luís; Saúl, Augusto (58′ Correa), Koke (63′ Gabi), Carrasco (67′ Gameiro); Torres, Griezmann.

La Roma parte subito forte: al 6′ Perotti sfonda a sinistra e mette al centro per Pellegrini, che per stoppare il pallone perde l'attimo giusto per calciare a rete. Molto meno bene sulla corsia opposta dove Peres non si rende mai pericoloso in attacco e al contrario è tutt'altro che impeccabile in copertura. Alisson nega il raddoppio a Torres, ma la situazione diventa più difficile con l'espulsione di Peres per somma di ammonizioni (salterà la sfida con il Qarabag all'Olimpico).

In chiusura Di Francesco ha voluto rispondere a chi dice che sta cambiando troppo spesso la formazione: "Rispondo con i risultati e con i fatti: in precedenza le risposte sono state ottime".

Al 22' si vede l'Atletico. Al 67' scambio Correa-Torres, alla fine lo spagnolo arriva al tiro di prima da fuori area, ma il pallone finisce di poco fuori.

La squadra di Di Francesco, ora si gioca il passaggio agli ottavi di finale, contro l'Azerbaigian avanti al proprio pubblico il prossimo 5 dicembre. La vittoria dei madrileni riapre, dunque, i giochi del girone C con il Chelsea già qualificato al primo posto, la Roma al secondo a quota 8, l'Atletico a 6 punti e il Qarabag, ormai fuori dal torneo, a soli 2 punti.

ROMA: Alisson; Bruno Peres, Manolas, Fazio, Kolarov; Nainggolan, Gonalons (78' El Shaarawy), Pellegrini (62′ Strootman); Gerson (70′ Defrel), Dzeko, Perotti.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE