Crotone: Al via il processo per la morte di Antonella Lettieri

Bruno Cirelli
Novembre 22, 2017

È iniziato questa mattina al tribunale di Crotone il processo con rito abbreviato a carico di Salvatore Fuscaldo accusato dell'omicidio di Antonella Lettieri, la commessa di Cirò Marina brutalmente uccisa lo scorso 8 marzo nella sua abitazione di via Cilea.

L'avvocato Francesco Amodeo, difensore del 50enne reo confesso, ha chiesto che il suo assistito possa venire giudicato con il rito abbreviato. La prossima udienza è fissata al nuovo anno, precisamente al prossimo 17 gennaio, con lo svolgimento delle arringhe difensive e dell'attesa sentenza, quasi certamente di condanna.

42 anni, Antonella Lettieri è stata uccisa nel giorno della Festa delle donne. Salvatore Fuscaldo dopo il delitto, messo alle strette dalle indagini condotte dai carabinieri e coordinate del sostituto procuratore Alfredo Manca, confessò il delitto.

Fuscaldo, all'inizio dell'udienza, ha fatto alcune dichiarazioni spontanee con cui ha ribadito la sua confessione e chiesto perdono alla famiglia della vittima. Parti offese sono le sorelle della commessa uccisa: Caterina, Rosa, Nadia, Rita e la sua gemella Silvia, proprietaria, con il marito, del minimarket nel quale lavorava Antonella. Al termine dell'udienza, come riporta Quotidiano del Sud, non sono mancati momenti di estrema tensione tra i familiari della vittima e l'imputato. A Fuscaldo la Procura della Repubblica di Crotone contesta l'omicidio aggravato dalla premeditazione e la crudeltà.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE