Su Callejon gli occhi dell'Atletico "Con lo scudetto, mi fanno una statua"

Rufina Vignone
Novembre 19, 2017

Vedo questa cosa come un'altra sfida per me, un passo importante per la mia carriera. Lucas per me è un grande calciatore. "Sono difficili entrambe le cose". E ovviamente anche conquistare un Mondiale è difficilissimo. Il suo personale borsino contro I rossoneri vanta sei vittorie in 8 confronti, più un pareggio ed una sconfitta. Ci conosciamo tutti meglio e il giochiamo sempre più a memoria. Crediamo però di essere una squadra forte sia in Italia che in Europa, e siamo convinti che quest'anno potrebbe essere il nostro.

"E' un bel complimento, sono d'accordo con lui". Ci ho pensato tante volte, soprattutto quest'anno che sembra un obiettivo alla nostra portata.

Il calcio italiano non è più quello del catenaccio. Mourinho ha coronato il mio sogno che era quello di tornare al Real Madrid. Sono riuscito a coniugare la tattica di Rafa all'evoluzione offensiva che mi ha inculcato Sarri ora. Per questo mi sta andando tutto così bene.

REAL MADRID - "Se fossi rimasto ora giocherei al posto di Lucas Vazquez?"

Come ci si sente ad eguagliare 51 gol in serie A come Luis Suarez? "Ho avuto l'occasione di giocare nel Napoli e non me la sono lasciata sfuggire". "Tanto, certo. Devo ringraziare quegli anni". La filosofia di Sarri si basa molto sul possesso palla. Questo, in parte, è grazie a Sarri. "In Italia piace a tutti e molti cercano di copiarci".

Hai sognato di segnare il gol scudetto? "Tante volte, ancora di più quest'anno, che lo vediamo più vicino". Vedremo ad aprile-maggio come saremo. Se dovessimo vincerlo sarebbe un miracolo.

"Ci gioco insieme da 5 anni ormai".

Come hai fatto a non giocare solo due partite da quando sei arrivato in Italia? "Sono bei complimenti. Il gioco di Sarri è davvero bello e poi come detto ci troviamo molto tra di noi".

Hai rinnovato fino al 2020 ma hai mai pensato di tronare in Spagna? "Tornare in Spagna? Sono felice qui, magari solo per salutare amici e famiglia".

E ti piacerebbe ritirarti nel Granada? "Chissà. Ho sempre seguito la squadra, magari torneranno in massima serie". "Sto molto bene a Napoli".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE