Quentin Tarantino molla Weinstein

Ausiliatrice Cristiano
Novembre 17, 2017

Come già detto nel nostro precedente articolo, il pluripremiato cineasta ha dovuto abbandonare lo storico connubio con la Miramax e, nello specifico, con The Weinstein Company.

Un alone di mistero avvolge la trama. A Margot Robbie è stato offerto il ruolo di Sharon Tate. Ci sono anche una serie di nomi in ballo: un personaggio è diviso tra Brad Pitt, Leonardo Di Caprio e Tom Cruise, quest'ultimo si troverebbe così a lavorare per la prima volta con Quentin Tarantino. Rumor vorrebbero anche che Tarantino abbia scritto delle parti per Samuel L. Jackson e Jennifer Lawrence.

In risposta al primo quesito, il magazine Deadline certifica l'avvenuto accordo tra Sony e Quentin Tarantino, dopo che la multinazionale nipponica ha battuto la concorrenza di Warner Bros. e Paramount.

L'inizio della produzione è prevista per la metà del 2018 per un'uscita nel 2019, e come tutti gli altri suoi film avrà un rating R. Il budget previsto si aggira su una cifra simile a quella di Django Unchained (100 milioni $).

Il mea culpa di Tarantino su Weinstein.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE