Napoli, salvati gemellini abbracciati nel grembo della mamma affetta da tumore

Barsaba Taglieri
Novembre 15, 2017

Un delicato intervento ha salvato la vita a due gemelli nel grembo della madre nonostante un tumore alle ovaie.

Si tratta del primo intervento, a livello mondiale, eseguito per via laparoscopica in una paziente con gravidanza gemellare, che presentava una torsione di entrambe le ovaie e le tube con emoperitoneo e peritonite in fase iniziale. Un abbraccio capace di raggiungere la mamma e di darle il coraggio di affidarsi ai medici per vincere il tumore ovarico e la complicanza dell'altro ovaio.

L'unità endoscopica di ginecologia avanzata della clinica Sanatrix in via San Domenico (struttura convenzionata con il sistema sanitario nazionale), diretta dal dottor Ciro Perone ha compiuto un vero miracolo della medicina, un grande traguardo e un importante primato per la città. Un quadro clinico che, ovviamente, rischiava di pregiudicare la vita della madre oltre che dei due gemellini. Il decorso postoperatorio di mamma e neonati prosegue senza complicazioni, monitorato dai medici della Sanatrix. Si ricorderebbero solo cinque casi al mondo, in cui l'approccio laparoscopico è stato impiegato anche in una gravidanza gemellare, ma sempre con torsione di un solo lato ed uno solo con torsione ovarica bilaterale. Un ovaio e di una tuba, sono stati inevitabilmente asportati, sono riusciti a salvare invece la tuba e l'ovaio dell'altro lato, ciò ha permesso alla mamma di portare avanti la gravidanza gemellare.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE