Napoli numero uno in Europa: infortuni ridotti (quasi) a zero

Rufina Vignone
Novembre 15, 2017

Tuttavia arriva una clamorosa notizia che sa anche un po' di beffa visti i recenti aggiornamenti dall'infermeria: secondo l'Uefa Elite Club Injury Study, infatti, il Napoli si è confermato al vertice della classifica come squadra con il minor numero di infortuni in Europa. L'analisi condotta dal professor Jan Ekstrand si basa sull'elaborazione dei dati relativi agli infortuni registrati da 19 squadre di calcio partecipanti alla Champions League tra luglio e settembre 2017.

Il dato si riferisce al periodo che va da luglio a settembre 2017: è incluso l'infortunio occorso a Milik, non quello a Ghoulam.

Lo studio coinvolge altri club eccellenti: Monaco, Borussia Dortmund, Celtic, Chelsea, Atletico Madrid, Barcellona, Basilea, Porto, Shakthar Donetsk, Juventus, Manchester City, Manchester United, Paris Saint-Germain, Cska Mosca, Anderlecht, Benfica, Sporting Lisbona e Tottenham. Inutile, quindi, piangere sul latte versato dei due crociati di questa stagione alla ricerca di qualche errore: al Napoli si prevengono gli infortuni, quelli che arrivano non sono prevedibili. A causa degli infortuni, inoltre, ciascun calciatore ha rinunciato in media a 1,7 sessioni di allenamento, da 0,1 (del Napoli) a 4,4. Per il Napoli il dato equivale a 0 (il dato generale va da 0 a 1,3).

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE