Dalla Regione 19 milioni di euro in bandi per il turismo

Bruno Cirelli
Novembre 15, 2017

Arrivano soldi freschi dalla Regione Lazio per sostenere il turismo: 19 milioni di euro è infatti la dotazione prevista in due bandi per sostenere l'attività delle imprese del settore del turismo e dei beni culturali del Lazio, presentati alle Terme di Diocleziano dal presidente Nicola Zingaretti, e dall'assessore regionale allo Sviluppo Economico e Attività Produttive Guido Fabiani, durante l'evento Lazio, la grandissima bellezza.

La finalità è quella di stimolare le imprese del settore a investire su un asset fondamentale del territorio, quello dell'attrattività turistica, in modo da migliorare e specializzare verso l'alto la ricettività regionale, connettendo il turismo con altre eccellenze del territorio e mettendo a valore le grandi competenze esistenti in materia di recupero, preservazione, valorizzazione, gestione e fruizione di un patrimonio culturale, ambientale e paesaggistico tra i più unici al mondo. Due gli ambiti di intervento del bando: quello del Turismo e quello dei Beni Culturali.

L'avviso pubblico "Turismo e Beni Culturali" ha una dotazione di 15 milioni di euro (di cui 11 milioni di fondi europei del Por-Fesr 2014-2020 e 4 regionali), erogati a fondo perduto.

Il primo bando, denominato "Turismo e Beni Culturali", prevede l'erogazione a fondo perduto di 15 milioni di euro per progetti di riqualificazione alberghiera che puntino all'efficientamento energetico delle strutture, alla realizzazione di servizi digitali e al miglioramento dell'offerta ricettiva (per esempio accessibilità delle strutture per i diversamente abili, miglioramento dei servizi legati all'enogastronomia, adeguamento dell'offerta per intercettare il segmento congressuale e business e il turismo di fascia alta).

"Stiamo ricostruendo una regione ferita". Destinatari del bando sono le imprese, gli organismi di ricerca e diffusione della conoscenza e le loro eventuali aggregazioni temporanee.

L'avviso verrà pubblicato entro la fine di novembre 2017, la presentazione delle richieste seguirà la procedura "a sportello" e le domande di accesso all'agevolazione potranno essere presentate esclusivamente per via telematica, in due fasi. Andrà prima compilato il formulario disponibile online nella piattaforma GeCoWEB accessibile dal sito www.lazioinnova.it dalle 12 del 5 dicembre 2017. Possono parteciparvi PMI costituite da almeno 36 mesi per ottenere finanziamenti a tasso zero da un minimo di 10mila a un massimo di 50mila euro. Il bando è già aperto e attivo. "Dopo tanti anni di crisi il turismo torna a crescere nella nostra regione grazie a scelte ed ora c'è un segnale concreto che si rivolge a chi, albergatore e struttura ricettiva spesso è stato da solo perché da quasi 20 anni non si faceva nulla". Da molto tempo i territori e le province aspettavano un segnale, ora il segnale, da parte della Regione c'è.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE