Pil +0,5% in terzo trimestre, +1,8% anno

Paterniano Del Favero
Novembre 14, 2017

Il Pil italiano nel terzo trimestre del 2017 è aumentato dello 0,5% rispetto al trimestre precedente e dell'1,8% su base annua.

Siamo lontanissimi dai valori precrisi del 2008, ma almeno nel 2017 sembra proprio che il Prodotto Interno Lordo (PIL) stia crescendo in modo abbastanza importante, come ha anche rilevato recentemente l'OCSE rivedendo al rialzo le nostre previsioni di crescita. "Abbiamo recuperato il gap e la situazione economica vede l'Italia correre più di altri Paese".

E' pur vero però che i dati di oggi dell'Istat sono corretti per gli effetti di calendario, mentre la stima del governo è su dati grezzi. Non solo. Il Pil dell'Italia nel terzo trimestre ha mostrato una crescita uguale a quella della Francia, superiore a quella della Gran Bretagna, ma inferiore e su questo c'era da aspettarselo a quanto fatto dagli Usa. La variazione acquisita è la crescita annuale che si otterrebbe in presenza di una variazione congiunturale nulla nei restanti trimestri dell'anno. Nello stesso periodo il PIL è aumentato in termini congiunturali dello 0,7% negli Stati Uniti, dello 0,5% in Francia e dello 0,4% nel Regno Unito. In ogni caso, l'Istat precisa che il terzo trimestre del 2017 ha avuto tre giornate lavorative in più del trimestre precedente e una giornata lavorativa in meno rispetto al terzo trimestre del 2016.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE