Italia U21, Di Biagio: "Bene mezz'ora, poi concesso troppo alla Russia"

Rufina Vignone
Novembre 14, 2017

Nella ripresa i russi prima colpiscono un palo con un'incornata di Chernov e poi passano in vantaggio con una conclusione mancina di Bakaev. L'Italia cala via via la propria intensità di manovra, tanto che la Russia sfiora una prima volta il vantaggio con Chernov su colpo di testa susseguente ad un calcio d'angolo, con la palla che centra un clamoroso palo al 66′.

Al termine dell'amichevole Italia-Russia, il commissario tecnico dell'under 21, Luigi Di Biagio, è soddisfatto a metà della prestazione dei suoi: "Fa sempre piacere vincere le partite, specie giocando bene". Ci sono delle cose da migliorare perché poi abbiamo concesso troppo all'avversario. C'era pero' bisogno di questo successo il giorno dopo il fallimento della Nazionale maggiore.

Italia: Audero (46′ Scuffet); Dickmann, Capradossi, Romagna, Pezzella (65′ Felicioli); Depaoli (57′ Parigini), Barella, Mandragora (65′ Murgia)(C), Verde (57′ Orsolini); Cutrone, Bonazzoli (65′ Favilli). La coppia offensiva sarà formata da Cutrone e Favilli con Orsolini e Chiesa larghi sulle fasce; in mediana ci saranno Murgia e Locatelli a formare la diga, mentre in difesa probabile l'impiego di Dickmann come terzino destro.

Marcatori: 12′ Verde (I), 45′ Rasskazov (R), 71′ Bakaev (R), 77′ Parigini (I), 94′ Orsolini (I).

Note: Al 39′ st Leshchuk para un rigore a Cutrone. In panchina: Mitrushkin, Maksimenko, Likhachev, Kuchaev, Bezdenezhnyh, Shakur, Kalugin.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE