Agrigento, arrestato l'albergatore ed esponente M5S Fabrizio La Gaipa

Bruno Cirelli
Novembre 14, 2017

Adesso si trova ai domiciliari.

La Squadra mobile di Agrigento ha arrestato questa mattina Fabrizio La Gaipa, imprenditore di 42 anni, primo dei non eletti con i 5 stelle nella provincia di Agrigento alle scorse elezioni regionali siciliane, a sostegno del candidato presidente Cancelleri.

La Gaipa, anche giornalista e già presidente del Distretto turistico Valle dei Templi, era candidato nel collegio di Agrigento.

Le verifiche degli inquirenti si basano sulla regolarità dei contratti e sulla rispondenza fra gli emolumenti dichiarati e quelli effettivamente versati. I poliziotti guidati da Giovanni Minardi, hanno eseguito un provvedimento del Gip del Tribunale di Agrigento, su richiesta del pubblico ministero Carlo Cinque, dopo una delicata attività investigativa condensata in un rapporto giudiziario che metteva a nudo, grazie anche ad intercettazioni, una vicenda legata all'attività di imprenditore alberghiero (La Gaipa è titolare dell'Hotel Costazzurra di San Leone). L'accusa è di estorsione: avrebbe costretto i dipendenti a firmare false buste paga, dando loro meno di quanto previsto dal contratto. Sono diversi gli esposti inviati alla Procura di Agrigento, diretta da Luigi Patronaggio, e numerose sono state le testimonianze raccolte dalla Procura negli ultimi mesi per fare luce sulle irregolarità dei contratti di lavoro dell'imprenditore.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE