Tumore di oltre 12 kg asportato a una donna

Barsaba Taglieri
Novembre 13, 2017

Il dottor Fabio Rotondi è Direttore del Dipartimento di Oncologica e dell'Unità Operativa Complessa di Chirurgia Generale ed Oncologica, che ha eseguito l'intervento insieme al dottor Francesco Cosentino, Direttore dell'Uoc di Ginecologia Oncologica.

A una paziente di 37 anni che è stata dimessa dopo pochi giorni dal ricovero, i medici hanno asportato una massa tumorale pari a dodici chili e mezzo. L'operazione è durato circa 3 ore: la massa è stata asportata per intero, senza residui macroscopici di malattia e senza lesionare gli organi vitali. Si è trattato indubbiamente di un intervento complesso considerando il peso, le dimensioni, l'importante e anomala vascolarizzazione peritoneale, ed anche perché il tumore faceva pressione su organi vitali.

Così in particolare ha dichiarato Fabio Rotondi, chirurgo che ha all'attivo oltre 5000 interventi raelizzati in laparoscopia: "Tutto questo è stato possibile grazie ad un lavoro di squadra". In base al programma nazionale esiti 2016, la Fondazione Giovanni Paolo II di Campobasso ha abbassato a zero l'indice di mortalità di tumore allo stomaco, a fronte di una media nazionale del 6,12%. Per i tumori del colon il dato si assesta all'1,81% a fronte di una media nazionale del 4,13%.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE