Siracusa, fermata una corsa clandestina di cavalli: due arresti

Bruno Cirelli
Novembre 13, 2017

Nel primo pomeriggio di sabato una pattuglia della squadra mobile in ordinario servizio, passando lungo la provinciale 14, si è imbattuta nella corsa, nel tratto compreso tra contrada Damma e il bivio Cavadonna. Gli agenti sono riusciti a fermare il fantino Sebastiano Cannata, 47enne incensurato, e Massimo Montalto, 44enne con precedenti per reati contro il patrimonio e per stupefacenti, proprietario di uno dei due animali, entrambi siracusani.

Sono accusati di attentato alla sicurezza dei trasporti pubblici, maltrattamenti di animali, spettacolo e manifestazioni vietati. Gli agenti si sono, infatti, ritrovati nel mezzo dello svolgimento della gara, con i cavalli imbrigliati dai calessi condotti dai rispettivi fantini, ed un seguito di spettatori in moto ed in auto. Considerata anche la situazione di pericolo per gli automobilisti in transito, per l'orario particolarmente trafficato, gli operatori hanno intimato immediatamente ai partecipanti l' "alt polizia".

Dopo le incombenze di rito i due sono stati posti agli arresti domiciliari.

Il cavallo dei fermati è stato sequestrato e affidato alle cure dei veterinari, è un grigio dalla espressione dolce e tranquilla conosciuto con il nome di Pistonesi; denunciati ma a piede libero due degli spettatori.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE