Anche a Catanzaro la Giornata mondiale del diabete

Barsaba Taglieri
Novembre 13, 2017

"Sono oltre 60 mila, di cui quasi 20 mila in città, i veronesi che soffrono di diabete - sottolinea l'assessore Bertacco -". Accesso alle cure significa ai farmaci, alle tecnologie, alle informazioni e ai supporti necessari per essere il più possibile autonome e protagoniste nella gestione e nella prevenzione del diabete ottenendo così i migliori risultati.

Nottola è all'avanguardia nei percorsi per il diabete: per i diabetici ricoverati è stato formalizzato un Protocollo Terapeutico con l'obiettivo di contenere e trattare gli stati di scompenso glicemico.

"Intercettare precocemente, anche e soprattutto nelle fasce di età più giovani, i comportamenti a rischio, come ad esempio quelli alimentari e gli errati stili di vita, può consentire di iniziare ad arginare questa dilagante malattia".

Anche Aragona partecipa simbolicamente alla Giornata Mondiale del Diabete, la campagna di sensibilizzazione per conoscere la malattia e prevenire la diagnosi.

Neurologo, oculista, endocrinologo, dottori in medicina generale ed infermieri componevano il team di tutto rispetto che, volontariamente, hanno eseguito i controlli gratuiti su rischio o presenza del diabete ai cittadini che spontaneamente in numero rilevante si sono sottoposti a questi semplici, ma validi, esami.

Al pari di molte altre piazze italiane, anche la centralissima e storica Piazza Umbertosi tinge di blu.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE