A2A: rivista al rialzo stima Mol 2017, titolo positivo

Paterniano Del Favero
Novembre 13, 2017

"Gli eccellenti risultati consuntivati nei primi 9 mesi del 2017 e il protrarsi di condizioni favorevoli nel mercato energetico di riferimento - si legge in una nota della multiutility lombarda - consentono di guardare con ottimismo ai risultati economici di chiusura dell'esercizio".

A2A ha chiuso i primi nove mesi con un Margine operativo lordo a 888 milioni di euro, in crescita del +2% rispetto al 30 settembre 2016 (+7% al netto delle poste non ricorrenti), e un utile netto di gruppo di 226 milioni di euro, rispetto ai 323 milioni di euro al 30 settembre 2016. La svalutazione è di 93 milioni di euro.

Il margine operativo lordo si è attestato a 888 milioni di euro, in crescita dell'1,8% (16 milioni di euro) rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, mentre il reddito operativo netto è stato pari a 495 milioni di euro, in calo del 5,5% (29 milioni) rispetto allo stesso periodo del 2016. Il dato è causato dagli effetti dell'esercizio della put option sulla quota del capitale sociale detenuto dall'utility nella società montenegrina Epcg (41,75%).

A fine settembre 2017 la posizione finanziaria netta evidenziava un indebitamento pari a 3,25 miliardi, dai 3,14 miliardi di fine 2016.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE