Play off Mondiali: Svezia Italia

Rufina Vignone
Novembre 12, 2017

Passo falso dell'Italia che cade a Solna nella gara d'andata degli spareggi per i mondiali in Russia 2017. Gli azzurri non hanno brillato, specie nel primo tempo dove se la B-B-C composta dai collaudati Barzagli, Bonucci e Chiellini ha retto bene le offensive di una Svezia ordinata e spigliata, la squadra di Ventura non ha fatto nulla per impensierire i padroni di casa se non in un'occasione con Belotti che di testa sfiora il palo. La Svezia col passare dei minuti cresce di intensità e di pericolosità tenendo in pugno l'andamento del match. Il riferimento e' all'arbitraggio del turco Cakir, ovvero al fatto che sia stato tollerato il gioco duro e deciso degli svedesi nei contrasti con i giocatori azzurri. Dagli sviluppi di un'azione di calcio d'angolo la palla arriva a Johansson che di prima intenzione calcia verso la porta, nella traiettoria c'è il piede di De Rossi che spiazza Buffon e porta sli scandinavi in vantaggio. Nel secondo tempo l'Italia sembrava aver trovato le misure alla Svezia quando è arrivata l'autorete che ha tagliato le gambe agli azzurri.

Lunedì 13 allo stadio Meazza di Milano ci sarà il fatidico ritorno: o sarà qualificazione ai mondiali, o si resterà a casa e in questo caso ci sarà un danno mediatico economico e di immagine per l'intera nazione visto che è lo sport più seguito in Italia.

Ventura prova immediata la contromossa: dentro Eder, fuori Belotti e poco dopo Insigne prende il posto di uno sconfusionato Verratti. Il quarto d'ora di Insigne si è limitato ad un tiro dalla distanza terminato alto sopra la traversa ed un assist per Immobile che non è riuscito ad attaccare la profondità nei tempi giusti. La partita finiva 1-0 per la Svezia, ci resta la speranza che San Siro possa aiutare una nazionale che per la sua storia calcistica non meritava un allenatore cosi ciuccio e presuntuoso di Sventura e una fine quasi ingloriosa.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE