CAREMA - La piazza del paese intitolata ai caduti di Nassiriya

Bruno Cirelli
Novembre 12, 2017

Piazza Caduti di Nassiriya.

La presenza dei bambini, alle deposizioni dei cuscini di fiori ed alle messa in ricordo dei Caduti, è stata particolarmente importante e significativa e la loro sentita partecipazione emotiva è stata la testimonianza dell'apprezzamento verso coloro che, con il servizio quotidiano nel corso delle missioni di pace all'estero, si sono sempre prodigati in favore dei più piccoli.

Ascoli ha reso omaggio questa mattina agli italiani uccisi a Nassiriya il 12 novembre 2003. La cerimonia è iniziata intorno alle 10. "Il mio grazie immenso va a chi ogni giorno - ha concluso - indossa la divisa per difendere noi, per garantire la nostra sicurezza, per la nostra vita".

Furono 19 le vittime italiane nell'attentato: 12 carabinieri, 5 militari dell'esercito e 2 civili italiani, fra cui il regista Stefano Rolla che stava realizzando un documentario.

L'iniziativa, alla quale ha partecipato anche il comandante dell'Accademia generale Stefano Mannino, è frutto di un accordo tra Comune e Accademia militare che dallo scorso anno hanno stabilito un appuntamento periodico con l'alzabandiera per la prima domenica del mese, che per novembre è slittato a causa della concomitanza delle celebrazioni del 4 Novembre. Dodici erano carabinieri, appartenenti a vari reparti dell'Arma. Anche in questo caso, infatti, la popolazione era numerosa alla manifestazione.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE