Vettel: "Pole persa in frenata". Bottas: "Ferrari forte, sarà gara serrata"

Rufina Vignone
Novembre 11, 2017

Volevo farcela ma non sempre succede, forse ho avuto un po' paura, sono stato un po' timido quando ho frenato, ho frenato un po' presto alla prima curva e perso un po' di tempo rispetto al primo run. La casella dello schieramento non è il risultato sperato, ma il finlandese è fiducioso in vista della gara: "Oggi siamo riusciti a migliorare la monoposto, sarà una gara lunga".

Una giornata carica di appuntamenti che ha visto molti colpi di scena e battaglie sia tra le scuderie maggiori che tra quelle minori.

Q2 - Al rientro in pista la Mercedes si fa subito notare con Bottas che registra il nuovo record della pista con 1:08.901. Le prove libere del GP del Brasile 2017 hanno confermato la forza Mercedes sul giro secco, dove la SF70H deve ancora trovare miglioramenti per colmare i 3 decimi di distacco accusati da Vettel. Ci fossero state ancora possibilità per le Rosse di agguantare il titolo, al muretto Ferrari avrebbero fatto festa grande, ma ora che tutti i verdetti sono ormai stati emessi e che i risultati valgono soltanto per le statistiche, la notizia è stata presa con un po' meno fervore.

Sullo storico tracciato di Interlagos si è chiusa la seconda ed ultima sessione di prove libere del venerdì, sessione nella quale era prevista la pioggia che però non è mai arrivata. La Ferrari comunque ha dimostrato anche stavolta di essere competitiva su qualsiasi pista e questo non può che aumentare i rimpianti per come sono girate le cose da Monza in poi. Pessima la prestazione di Lance Stroll, anche lui uscito in Q1, e di Ocon che non è riuscito a conquistarsi un posto in Q3.

Domani partirà dal fondo, e sarà curioso vedere se gli uomini di Toto Wolff decideranno di montare al tetra-iridato una nuova p.u. Il tempo del tedesco è ottimo, ma viene migliorato da Bottas, con gomma supersoft, e dal suo compagno di squadra, Raikkonen, che chiude con il miglior tempo in 1:09.405.

Nelle qualifiche del GP del Brasile Bottas ottiene la pole position, davanti alle due Ferrari di Vettel e Raikkonen. "Sappiamo che sarà una lotta serrata domani, saremo vicini e possiamo battere la Mercedes".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE