Sci, slalom a Levi: bruciata la Shiffrin. Vlhova show e vittoria

Rufina Vignone
Novembre 11, 2017

La dominatrice della disciplina, Mikaela Shiffrin, saldamente al comando dopo la prima manche, è stata rimontata nella seconda dalla coetanea Petra Vlhova, che si candida così al ruolo di outsider per la coppa di specialità. E alla fine si doveva arrendere all'avversaria, in giornata di grazia, con un distacco di 10 centesimi, con la Holdener alla fine a 1 " 35 dalla Vlhova. Fuori dalla seconda manche Federica Sosio (a 4 " 49 dalla Shiffrin nella prima manche) e Roberta Midali (a 5 " 56). Nella parte iniziale Shiffrin sembra in grado di mantenere il vantaggio, portato dai 21 iniziali a 23 centesimi, ma nel terzo e quarto intermedio Vlhova riesce a recuperare quasi quattro decimi all'americana.

Completano la top five la svizzera Wendy Holdener, che punterà a tornare sul podio di Levi dopo il secondo posto dell'anno scorso, e la norvegese Haver Loeseth, classe 1989. I tempi i ricostruzione appaiono del resto a ancora lunghi tenuto anche conto che Costazza e Moelgg, le due migliori oggi, sono delle veterane. La prima in classifica è Manuela Moelgg che chiude in ventiduesima posizione, seguita da Chiara Costazza in ventottesima posizione. Nella seconda manche peggiora la prestazione offerta nella prima e si piazza così al ventottesimo posto, con 4 " 55 di ritardo. Irene Curtoni, invece, è stata costretta a dare forfait a causa di un problema alla schiena.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE