Trump è arrivato in Vietnam, vedrà Putin al vertice Apec

Bruno Cirelli
Novembre 10, 2017

Si, no, forse. Fino all'ultimo permane l'incertezza sul faccia a faccia tra Donald Trump e Vladimir Putin a margine del vertice Asia-Pacifico di cooperazione economica (Apec) in corso in Vietnam. Correggere i rapporti commerciali è un passo prioritario nei rapporti tra Usa e Cina: il presidente Donald Trump, nelle dichiarazioni alla stampa con l'omologo Xi Jinping, ha detto che "bisogna risolvere le distorsioni". Dopo la smentita della Casa Bianca, il portavoce della presidenza russa Dmitri Peskov ha detto a Sputnik che non c'è ancora chiarezza circa l'eventualità di incontro ai margini del vertice Apec.

Da Pechino, dove è ancora in corso il tour diplomatico del tycoon, il Segretario di Stato Usa Rex Tillerson ha però a stretto giro di posta smentito parzialmente l'annuncio, dichiarando che nessuna decisione ufficiale è stata ancora presa ("Non c'è mai stato un accordo, certamente non su un bilaterale formale") e che il colloquio si farà solo se ci sarà "materiale a sufficienza" da discutere. La Russia intanto continua a "lavorare con pazienza". Con il presidente vietnamita, secondo Ushakov, il colloquio si concentrerà sulle relazioni bilaterali: inoltre è prevista l'adozione di una dichiarazione congiunta sulla cooperazione nell'ambito della sicurezza delle informazioni a livello internazionale. In un modo o nell'altro si incroceranno. "Ora, in questo momento, si sta concordando il momento (nella giornata), ma sarà il 10", aveva comunicato alla stampa Ushakov, citato dall'agenzia Interfax. Altrimenti l'incontro sarebbe degradato a un colloquio informale a margine del vertice Apec (Asia-Pacific Economic Cooperation) o "più tardi", nelle Filippine. Trump e Putin, come specificato dalla Casa Bianca, non terranno un incontro bilaterale formale, mentre il Cremlino spiega invece che si sta ancora organizzando un incontro tra i due. "I leader saranno insieme nello stesso spazio", ha detto ai giornalisti, quindi un incontro è possibile "in piedi", benché, visti i segnali contrastanti giunti dalla Casa Bianca, "non è ancora chiaro".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE