Regionali, Sergio Pirozzi si candida alla presidenza

Bruno Cirelli
Novembre 9, 2017

Alla fine Sergio Pirozzi si candiderà alla presidenza della Regione Lazio, ma se godrà del sostegno dei partiti di centrodestra è ancora tutto da vedere. Lo ha annunciato il sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi, nel corso della registrazione della trasmissione di Raiuno "Settegiorni" che andrà in onda sabato mattina. Sintomatica, però, era stata l'intervista a Storace, a lui molto vicino, che aveva lanciato la battaglia per le regionali Pirozzi-Zingaretti con i grillini irrimediabilmente terzi.

"Voglio continuare a fare il mister", aggiungeva Pirozzi, "ma una squadra vince se ha una visione comune, sa cosa fare quando ha la palla, ma le squadre possono essere anche tante, mentre quando tutti lavorano l'uno per l'altro con una grande squadra, con un linguaggio condiviso e per la propria maglia, allora si fanno i risultati".

Prima che la decisione diventasse pubblica, Pirozzi ha chiamato il segretario del suo partito, Giorgia Meloni, messa davanti al fatto compiuto: "Gli ho subito detto che non potevo certo essere contraria - ha detto la Meloni - visto che Sergio fa parte dell'assemblea nazionale di Fratelli d'Italia ed è un simbolo per gli abitanti delle zone colpite dal terremoto. Nelle prossime settimane, dunque, incontreremo gli alleati per valutare insieme la soluzione migliore per mandare a casa la sinistra e battere l'inconcludenza del M5S". Nel 2004 viene eletto consigliere provinciale con Alleanza Nazionale. Successo elettorale questo che poi viene bissato nel 2014, quando vince di nuovo con il 56,03%.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE