Maggio: "Inutile nasconderci, vogliamo lottare fino alla fine per lo scudetto"

Barsaba Taglieri
Novembre 9, 2017

Christian Maggio, difensore del Napoli, ha rilasciato un'intervista ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli.

Sarà una lotta al titolo da cuori forti quest'anno in Serie A.

"Il pareggio contro il Chievo è stato frutto della stanchezza dopo la partita di Champions contro il City di Guardiola". Non sempre si può andare a cento all'ora, ma siamo determinati per continuare a fare bene, avendo sempre la consapevolezza della nostra forza. Ho visto Faouzi abbastanza tranquillo, mi auguro possa tornare quanto prima. "Speriamo torni presto, è una pedina fondamentale per noi". "Sono convinto che ce la farà, ci sono giocatori di esperienza e qualità".

Insigne in panchina: "Lorenzo è tanta roba, poi vive un momento incredibile ed è normale tutti lo vorrebbero in campo". Parola di Christian Maggio, terzino del Napoli che a Radio Kiss Kiss ha parlato del suo rapporto con la città: "Quando sono arrivato a Napoli ero un ragazzo molto tranquillo, arrivavo da un contesto molto tranquillo e nei primi mesi non è stato facile e mi sono detto 'mammamia, dove sono finito'".

PEPE OK - A proposito di Nazionali: arrivano buone notizie dal ritiro della Spagna, che oggi ha riaccolto in gruppo Reina, pienamente recuperato dopo i guai alla spalla che gli hanno impedito di difendere la porta del Napoli al Bentegodi.

"Lotteremo fino in fondo per lo scudetto, inutile nasconderlo". Il mister vorrebbe averci tutti insieme per lavorare, però se i calciatori del Napoli vanno in nazionale è un segnale positivo. "Ora siamo in 7-8 e cercheremo di lavorare per bene per mettere un po' di benzina per le prossima partita".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE