L'adozione di iOS 11 cresce più lentamente rispetto alle versioni precedenti

Geronimo Vena
Novembre 9, 2017

Negli USA, gli utenti e gli sviluppatori che hanno installato l'ultima beta pubblica di iOS 11.2 possono testare Apple Pay Cash, il servizio Apple che permette di effettuare e ricevere pagamenti personali con altri utenti.

A oggi Apple ha rilasciato diversi aggiornamenti per iOS 11, incluso iOS 11.1, il principale update che ha integrato nuove emoji, ripristinato il 3D Touch dal bordo sinistro dell'iPhone per richiamare il multitasking e apportato alcune preziose correzioni.

Stando al rapporto della piattaforma di analisi, l'adozione di iOS 11 ha raggiunto il 12% nelle prime 24 ore dal rilascio con una crescita di 2/3 punti percentuale al giorno durante i primi sette giorni, raggiungendo il 26,57% dopo una settimana dal rilascio, il 38,5% dopo due settimane dal rilascio e il 48,6% quattro settimane dopo il rilascio.

Il problema della frammentazione delle varie versioni di un sistema operativo non è mai stato un problema per Apple, al contrario di quanto manifestato sin dall'inizio da Android. Tuttavia, nello stesso periodo, iOS 10 era riuscito a raggiungere questo traguardo molto più velocemente.

Lo scorso anno, il 27 ottobre 2016, iOS 10 aveva già raggiunto il 60% (come annunciato da Tim Cook all'evento Hello Again), mentre il 16 novembre del 2015 iOS 9 era già installato sul 67% dei dispositivi.

Di certo la situazione potrebbe considerarsi migliore di quella di Android 8.0 Oreo, con il suo 0.2% (anche in questo caso i dati sono disponibili sulla pagina ufficiale).

Pareri a caldo? Avete aggiornato a iOS 11? Infatti, pare che su Reddit, l'ultima versione dell'OS di Cupertino sia considerata addirittura come "la versione più buggata di sempre". Aggiornerete o avete paura di rallentamenti al vostro dispositivo?

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE