Eder rassicura Ventura: "Chiunque scenda in campo, noi siamo pronti"

Geronimo Vena
Novembre 9, 2017

Gli azzurri non vogliono fallire la qualificazione al Mondiale, Alessandro Florenzi, che dovrebbe partire dalla panchina, ha dichiarato di essere pronto a morire in campo pur di ottenere il pass per Russia 2018, Daniele De Rossi ha aggiunto che la qualificazione è fondamentale, in caso contrario il suo curriculum sarebbe macchiato gravemente. Abbiamo incontrato una delle squadre piu' forti al mondo e sapevamo che era difficile. "Jorginho è stato convocato perché siamo di fronte a una doppia sfida non importante, ma importantissima".

Siamo consapevoli della nostra forza.

"Su Jorginho non c'è politica, sta solo facendo bene". "Non e' facile, noi cerchiamo sempre di metterci a disposizione e di fare bene", spiega Immobile che parla anche di capitan Buffon. Quando si ritirerà, lascerà un vuoto enorme, un'eredità pesante. Tiene tanto a questo Mondiale perché per lui sarebbe il sesto. "Nello spogliatoio fa sentire la sua presenza, la sua personalità, il suo volerci trascinare insieme a lui in questa grande competizione".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE