Caso Weinstein, Carla Bruni: "Bene che sia venuta alla luce"

Ausiliatrice Cristiano
Novembre 9, 2017

Uno scandalo che è "benvenuto": così Carla Bruni commenta il caso Weinstein in occasione della presentazione a Milano del nuovo disco "French touch". "C'è una perversità che non è abuso sessuale, è qualcosa altro da parte di chi ti mantiene sottomessa". Magari questo scandalo salverà uomini e donne da una sofferenza ed è importante.

Carla Bruni, personalmente, dice di non aver mai subito abusi da giovane.

"Da giovane ero molto prudente. Poteva accadere. Io non solo ero paurosa, ma tenevo anche gli occhi aperti, sentivo che ci sono uomini che sono predatori e non sono solo uomini di potere". Svela anche di essere super innamorata del marito Nicolas Sarkozy: "Non credevo all'amore a prima vista poi ho incontrato il mio uomo e dopo un quarto d'ora eravamo come adesso: siamo fortunati". Sono convolati a nozze del febbraio del 2008. Secondo la rivista Forbes è stata nel 2010 al 35º posto nella lista delle donne più potenti del mondo.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE