Squinzi: Ha ragione Berlusconi, il Milan non è da Champions

Rufina Vignone
Novembre 5, 2017

Decisamente amareggiato per le sorti delle sue squadre, Giorgio Squinzi ha parlato ai microfoni de La Gazzetta dello Sport: "Il mio Sassuolo-Milan più triste".

Non è certamente un buon periodo, dal punto di vista calcistico, per Giorgio Squinzi: il suo Sassuolo è in crisi dopo le ultime stagioni molto positive mentre dall'altra parte il suo Milan ha deluso le aspettative dopo un mercato faraonico. "Brutto. Anzi peggio. La riflessione di Berlusconi è condivisibile, non vedo fenomeni in questa squadra". Il patron del Sassuolo, e della Mapei, soffre per la mancanza di risultati della sua squadra ed anche per quella del Milan, di cui lui è noto tifoso. Questa è la situazione del Sassuolo di oggi, una squadra che pare non aver metabolizzato il cambio di allenatore, il trasferimento di Di Francesco alla Roma non ha fatto bene alla squadra anche se le colpe ovviamente non sono da attribuire esclusivamente a Bucchi che in ogni caso sta facendo il possibile per invertire una rotta arrivata al limite.

Scetticismo sui cinesi - "Quelli dell'Inter sappiamo chi sono, Suning è un grande gruppo. Lasciamolo lavorare, ma la rosa del Milan non è all'altezza".

Attorno alle ore 20 l'arrivo all'Hotel Classic, con i tifosi che erano già pronti ad accogliere i giocatori che, una volta scesi, si sono intrattenuti con i presenti firmando autografi e scattando delle foto. Se rischia più Montella o Bucchi? . Però sinceramente speravo meglio.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE