Foggia - Cremonese 2-3, segnano Brighenti Mokulu e Piccolo

Rufina Vignone
Novembre 4, 2017

Il Foggia sta alternando brusche cadute a repentine risalite, ma con quattordici punti può considerarsi comunque soddisfatto della sua partenza, pur in una classifica molto corta che nasconde già molte insidie in chiave retrocessione. Tridente con Mazzeo, Beretta e Chiricò. Al 24' Pesce dal limite impegna Guarna che mette in corner.

La Cremonese retrocesse ma riuscì a riconquistare la massima categoria disputandola nelle annate 1993/94 e 1994/95: nel primo caso, il 31 ottobre 1993, fu 1-1 con vantaggio rossonero firmato da Kolyvanov pareggiato da Dezotti; nel secondo la Cremonese ottenne la prima storia vittoria in casa del Foggia, il 5 marzo 1995, per 0-1 con decisivo calcio di rigore di Enrico Chiesa. Andrea Brighenti servito da Pesce e favorito da una leggera deviazione di Camporese sigla il 2 a 1.

Seconda sconfitta consecutiva allo Zaccheria per il Foggia che cade contro la Cremonese 3-2. Squadre negli spogliatoi sul risultato di 2 a 2. Al 10' l'arbitro fischia una punizione alla Cremonese per atterramento di Mokulu al limite dell'area. Alla mezz'ora il Foggia resta in 10 per qualche minuto perché Celli, colpito dai crampi, deve lasciare il terremo di gioco. Il finale è un assedio alla porta di Ujkani che fa buona guardia, le due squadre sono stanchissime e alla fine è la Cremonese a chiudere in avanti e ad espugnare il Pino Zaccheria di Foggia.

A centrocampo, il terzetto titolare sarà composto da Vacca, Gerbo e Deli, mentre in attacco ci sarà spazio per Chiricò, Mazzeo (autori du tre dei quattro gol realizzati dal Foggia a Vercelli) e Beretta. Su una punizione ottenuta da Fedato per fallo di Almici, Brighenti devia il pallone rischiando l'autogol.

96' Dopo 6 minuti di recupero il sig.

A disp.: Pelizzoli, Lodesani, Empereur, Pertosa, Rubin, Calderini, Ramè, Fedele, Sarri. Questi i probabili undici anti-Foggia, con l'unico ballottaggio tra Marconi e Garcia Tena: Ujkani; Almici, Canini, Marconi, Renzetti; Arini, Pesce, Croce; Piccolo; Mokulu, Brighenti.

A disp.: Ravaglia, Davino, Procopio, Scappini, Perrulli, Scarsella, Macek. Quarto ufficiale Gino Garofalo di Torre del Greco.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE