Caso Della Noce, l'ex moglie: "Marco non ha detto la verità"

Ausiliatrice Cristiano
Ottobre 24, 2017

La storia del comico Marco Della Noce, passato dal successo di Zelig alla bancarotta, ha fatto il giro di tutti i più importanti giornali. "Ogni iniziativa è stata pressoché vana per cui non si comprende come Della Noce possa affermare che il suo stato attuale dipenda dalle iniziative della nostra assistita".

"Il sequestro della partita Iva di cui parla Marco non è mai avvenuto - afferma il legale della donna - Marco è sul lastrico a causa del suo stile di vita". Ma quando una storia finisce, è buona prassi sentire tutte le campane che hanno suonato.

"Stiamo organizzando degli spettacoli e doneremo a lui il ricavato". "È già qualcosa", dice con un sorriso. "Anche noi preferiremmo vedere Marco Della Noce sul palco piuttosto che in un talk show". A causa delle precarie condizioni economiche ha chiesto aiuto ai servizi sociali ma, in attesa di trovare una sistemazione, è rimasto in mezzo alla strada. Di conseguenza non dipenderebbe dalla separazione nemmeno "l'annullamento della visibilità professionale" del comico, dopo che TV e molti colleghi, dal momento del pignoramento, gli hanno sbattuto la porta in faccia non permettendogli più di lavorare e quindi neanche di versare gli alimenti "per via dei quali" è finito sul lastrico, venendo pure sfrattato dalla sua abitazione di Lissone (Monza e Brianza), perché non aveva la possibilità di pagare l'affitto. Il racconto di Della Noce ha commosso l'Italia intera, ma la replica della moglie ha insinuato qualche dubbio. Il comico ha detto di aver trovato anche un nuovo lavoro, finalmente dopo tanto tempo, anche se per scaramanzia non ha ancora rivelato i dettagli. E' sempre stato il mio collega (e comico) preferito.

Intanto però, per l'ex cabarrettista - che ha dalla sua parte l'Associazione dei Padri Separati - è scattata una gara di solidarietà, anche da parte di personaggi dello spettacolo - per primi Claudio Bisio e Giorgio Zanetti -, e per il momento ha almeno un ostello in cui dormire. Fortunatamente ci sono i miei tre figli ai quali voglio un bene dell'anima. "Sono loro la vera forza che mi fa andare avanti". "Mogli pretenziose e l'accanimento dei giudici creano delle situazioni veramente drammatiche".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE