Referendum sull'autonomia: seggi aperti in tutto il Veneto, Zaia: "Giornata storica"

Bruno Cirelli
Ottobre 23, 2017

Tra i primi ad attendere l'apertura dei seggi per recarsi al voto, c'era lui, domenica mattina intorno alle 7, il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, accompagnato dalla moglie. I primi dati sull'affluenza sono attesi nelle prossime ore. Un referendum per "maggiori forme di autonomia" e per dare seguito alla specificità montana prevista sia dalla legge Delrio che dallo Statuto. Per esprimere la propria preferenza basta tracciare una croce sulla casella del Sì o del No. Ma qui peserà il quorum, invece non richiesto in Lombardia, altra regione in cui si vota. Affinchè sia valido il referendum occorrerà che si esprima almeno la metà più uno degli aventi diritto, ovvero 2 milioni 34 mila e 280 veneti.

Entrambi puntano a portare a casa il massimo consenso possibile sul quesito referendario, in modo da poter avere una posizione forte nella trattativa con Roma. In Veneto il voto è cartaceo, mentre i vicini lombardi sperimentano per la prima volta in Italia l'e-voting.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE