Il derby va al Chievo. Pellissier: "Strafelice". Inglese: "Vittoria meritata"

Barsaba Taglieri
Ottobre 23, 2017

MILIK AL CHIEVO - "Ci farebbe piacere. La decisione spetta alla società, non a me; io prenderò atto di qualsiasi cosa scelta che verrà presa".

Nella IX giornata di serie A, Chievo Verona ed Hellas si sfidano in una delle stracittadine più sentite d'Italia. È il rosso che fa arrabbiare come un toro l'Hellas, che va all'intervallo sotto 2-1.

Inglese è un ottimo attaccante, ma può migliorare tanto.

Al 39° minuto il mediano argentino Zuculini dell'Hellas Verona si fa espellere per doppia ammonizione a causa di una scivolata pericolosa effettuata in una zona di campo in cui avrebbe potuto tranquillamente temporeggiare. Raggiunto il pareggio, però, gli uomini di Pecchia hanno pagato le fatiche accumulate in 10 contro 11 e il Chievo è tornato in vantaggio (3-2) con la rete del neoentrato Pellissier, bravo ad anticipare tutti in area su un cross da destra dell'indomito Cacciatore.

HELLAS VERONA (4-3-3): Nicolas 6; Souprayen 5.5, Caceres 6, Caracciolo 6, Fares 6; Romulo 6.5, B.Zuculini 4, Bessa 6; Cerci 5 (46′ Buchel 6), Pazzini 6 (71′ Kean 5.5), Verde 6.5 (78′ Woo Lee sv). (C), Pazzini 55′ rig.

TOP 90ESIMO - Inglese 7.5: Le sirene napoletane sembrano non mettergli pressione, ma anzi, sortiscono l'effetto contrario: doppietta nel derby e 7imo posto agganciato, aspettando la Roma.

Inglese è stato invitato a parlare del suo possibile futuro azzurro già a gennaio, con la squadra di Sarri prima al momento - dato l'infortunio di Arek Milik - di un attaccante che possa far rifiatare Dries Mertens.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE