Telecom Italia: Calenda favorevole a scorporo e quotazioni rete

Paterniano Del Favero
Ottobre 20, 2017

"Come ho già detto io sono per la societarizzazione della rete e per la quotazione in Borsa, così sarà il mercato a fare le sue valutazioni". Il ministro attenderà il parere dell'Agcom "e poi agiremo di conseguenza senza intenti punitivi".

Nel frattempo lo stesso Calenda ha chiesto all'autorità di via Isonzo di "valutare" la situazione.

Alla domanda se sia favorevole a uno scorporo e alla quotazione della rete Telecom, il ministro ha risposto: "Sì sì, scorporata e in Borsa, non è necessario un intervento della Cdp".

Parlando di Vivendi, Calenda ha dichiarato: "benissimo che ci sia un investitore internazionale ma non che ci tratti come se fossimo una colonia, questo se lo devono scordare". Il ministro non ha però voluto esprimere giudizi su Visco: "Non voglio aggiungere la mia voce, ci sono procedure che spettano alla presidenza del Consiglio".

Infine, in merito all'incontro di ieri con il nuovo Ceo Amos Gemish, Calenda ha concluso: "è andata molto bene".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE