Marcia su Roma, Forza Nuova rinuncia al corteo del 28 ottobre

Bruno Cirelli
Ottobre 19, 2017

Alla fine Forza Nuova ha rinunciato alla marcia su Roma.

Dopo un mese e mezzo di tira e molla, sembra che sia concluso il braccio di ferro tra Forza Nuova e il ministro dell'Interno Marco Minniti: la marcia su Roma non si farà. Stasera con un comunicato la Questura della capitale ha reso noto che "il 28 ottobre non si terrà nessun evento", dopo che Forza Nuova a fronte del divieto notificatogli avrebbe rinunciato al corteo nel quartiere dell'Eur. "Nel pomeriggio odierno i promotori si sono presentati in Questura - si legge in una nota diramata dal dipartimento della pubblica sicurezza - comunicando nuove modalità di svolgimento dell'iniziativa, che sono oggetto di adeguate valutazioni".

(Ultime Notizie - Ultim'ora di giovedì 19 ottobre 2017) "Il 28 ottobre non si terrà alcun evento".

"Non abbiamo revocato la richiesta della manifestazione del 28 ottobre", sottolinea Roberto Fiore, leader di Forza Nuova.

"Non abbiamo ancora sciolto la riserva sul 28 ottobre e le cose non stanno esattamente nei termini indicati dalla Questura. Hanno già firmato politici come Ignazio La Russa, militari come il generale Bartolini e avvocati". La ' Marcia dei patrioti' del movimento di estrema destra potrebbe svolgersi sempre all'EUR il 4 novembre (Festa Forze Armate Ndr).

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE