Inaugurata la prima colonnina super veloce per ricaricare le auto elettriche

Bruno Cirelli
Ottobre 19, 2017

Si tratta della prima di 20 colonnine posizionate sulle strade a lunga percorrenza che rientrano nell'ambito del progetto EVA+ - Electric Vehicles Arteries, che ricaricheranno le auto elettriche in 20 minuti.

Trenta le colonnine installate fino ad ora, generalmente nei pressi di caselli autostradali, grazie alle partnership che Enel ha siglato con Comuni, hotel e ristoranti: quelle da 120 kW, che consentono fino a tre ricariche in contemporanea, e quelle da 95 kW, pensate per due auto.

La tariffa del servizio è calibrata in base alla potenza di ricarica: 0,217 euro al minuto (in promozione fino a metà gennaio, poi 0,366 euro) quando si superano i 22 kW.

"La mobilità elettrica è una grande trasformazione in corso che l'evoluzione della tecnologia sta spingendo - ha detto Francesco Venturini - In questo contesto l'Italia, che è uno dei pochi paesi al mondo ad avere completamente digitalizzato la rete di distribuzione elettrica, ha una grande possibilità". Il programma EVA+, cofinanziato dalla Commissione Europea nell'ambito del progetto "Connecting Europe Facility", vede la collaborazione di Enel, in qualità di coordinatore, e Verbund (principale utility austriaca) insieme ad alcuni costruttori automobilistici come Renault, Nissan, BMW e Volkswagen Group Italia.

La percorrenza media delle elettriche ha raggiunto i 182 chilometri a giugno 2017, secondo quanto contenuto nel rapporto, ed è proprio un numero così basso ad incidere sui numeri di vendita: la scarsa autonomia e la mancanza di una rete capillare per la ricarica delle batterie sono fra gli ostacoli maggiori che disincentivano le persone ad acquistare una vettura a zero emissioni. "Le prime 30 colonnine installate nell'ambito del progetto EVA+, tra cui questa che inauguriamo oggi con Gruppo api, permettono di ricaricare l'auto elettrica anche nelle aree extraurbane e in tempi rapidi, in modo da consentire l'utilizzo del veicolo elettrico non solo in città ma anche per tratte più lunghe come quella Roma-Milano".

Milano, - Un pieno di energia in 20 minuti, compatibilità con tutti i veicoli elettrici e rispetto dei più alti standard di sicurezza.

Attraverso questo primo gruppo di installazioni del progetto EVA+ è stata resa elettrica la tratta Roma-Milano, con un'infrastruttura di ricarica ogni 60 km circa.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE