Don Pallù è tornato a casa

Bruno Cirelli
Ottobre 19, 2017

Cristo è risorto, è il Signore della vita e della morte. Don Maurizio Pallù, il sacerdote fiorentino sequestrato a Benin City la scorsa settimana, è tornato a Firenze dopo essere stato liberato.

E' appena rientrato a Firenze, don Maurizio Pallù e ha espresso subito al sindaco, Dario nardella, la sua intenzione di tornare subito in missione. Sono le prime parole, appena atterrato all'aeroporto di Firenze, di don Maurizio Pallù.

Ad accoglierlo all'aeroporto il sindaco Nardella con cui ha avuto un incontro privato, una schiera di giornalisti, anche moltissimi fedeli della cammino neocataecumenale.

Un gruppo di giovani l'ha salutato cantando canti religiosi accompagnandosi con la chitarra. "Ero intervenuto a nome dei vescovi della Chiesa italiana perché il rapimento era veramente qualche cosa che ci aveva toccato profondamente", ha aggiunto il cardinale specificando come don Pallù fosse in Nigeria "per amore di Cristo e degli uomini, per portare il Vangelo" e il fatto che "viene anche così barbaramente rapito è qualcosa che tocca profondamente". "Lo aspettiamo presto in Italia - ha detto Alfano -. Ringraziamo tutti coloro che si sono adoperati, soprattutto con la preghiera, per la sua liberazione".

"Il 12 ottobre siamo stati prelevati sulla strada, sono venuti fuori sparando e poi ci hanno portato nella foresta". "Non so niente", la risposta del missionario. "Bentornato Don Maurizio", ha scritto Nardella. "Queste sono anche notizie della notte quindi ci sono state sicuramente delle evoluzioni, comunque le informazioni che abbiamo noi sono positive". "Ci hanno rilasciati intorno alle 10 di sera", ha riferito il missionario. Un'altra cosa importante da sottolineare è questa: i due rapimenti sono avvenuti tutti e due nella festa della Madonna di Fatima, il 13 ottobre", ha aggiunto don Pallù, che alla domanda se rientrerà a Roma ha risposto: "Mi hanno detto di rientrare in Italia.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE