Servizio civile, il Comune cerca due giovani: ecco come candidarsi

Bruno Cirelli
Ottobre 18, 2017

Le domande di ammissione, compilate e confezionate come descritto nel bando, devono pervenire entro e non oltre le ore 12del 27 Ottobre 2017.

Rientrano in questa categoria i cittadini di Paesi terzi, in possesso di permesso di soggiorno a titolo di protezione internazionale o di protezione umanitaria. Lo rende noto il Dipartimento della Gioventù e del Servizio civile. Tuttavia i progetti che prevederanno la presenza di "volontari FAMI" (così sono indicati dal Dipartimento), non avranno canali privilegiati: saranno infatti valutati con le stesse modalità di quelli ordinari e quindi soggetti ad un punteggio e all'inserimento in una graduatoria di finanziamento. Inoltre essi "non possono prevedere l'impiego esclusivamente di 'volontari FAMI', per non vanificare la realizzazione di un sistema di integrazione dei beneficiari di protezione internazionale e umanitaria". Mentre in tutta Italia il progetto vedrà impegnati circa 12 mila volontari, in Irpinia sono più di 300 i giovani coinvolti.

Il Servizio Civile Nazionale è un'opportunità per i giovani di età compresa tra i 18 e i 29 anni.

L'incarico si esplica nello svolgimento delle seguenti attività: progettazione generale e di dettaglio relativa all' Avviso in oggetto per un numero massimo di 8 volontari complessivi; selezione dei volontari di servizio civile nazionale; progettazione e gestione della formazione dei volontari di servizio civile nazionale; inserimenti dati su supporto informatico specifico; partecipazione incontri organizzati dal Co.Pr.E.S.C.; contatti con UNSC; compilazione report relativi ai progetti servizio civile nazionale.

Proprio domani mattina alle 11.30 si svolgerà presso Sala Stampa "Donat Cattin" del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali una conferenza stampa su questo tema, cui parteciperanno il Sottosegretari al Ministero dell'Interno, on.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE