Roma, incendiò oltre 100 auto: arrestato il piromane

Bruno Cirelli
Ottobre 18, 2017

Ha un volto e un'identità il presunto responsabile degli incendi che hanno agitato il sonno degli automobilisti tra aprile e giugno 2017.

Si tratta di un 31enne romano, già fermato a luglio subito dopo aver dato fuoco alle auto nella zona dell'Eur. Per tale motivo, al termine di accurate indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica - Gruppo Reati Ambientali e Sicurezza sul Lavoro - presso il Tribunale di Roma, diretto dal Procuratore Aggiunto Dottoressa Nunzia D'Elia, i Carabinieri della Compagnia di Pomezia hanno riconosciuto il 31enne romano quale autore di oltre 100 incendi auto.

L'uomo, noto per girare sempre a bordo di una Fiat 500 nera come ricorda Roma Today, è stato individuato grazie alla visione da parte dei carabinieri dei filmati dei sistemi di videosorveglianza di alcuni esercizi commerciali vicini ai luoghi colpiti dal piromane, dall'analisi dei tabulati telefonici dei cellulari utilizzati e da servizi di osservazione e pedinamento. C'è quello dell'11 aprile in zona Malafede-Caltagirone, poi quello del 31 maggio e, tra gli altri, quello del 20 giugno.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE