Monza, 14enne muore investita sulle strisce da una compagna di scuola fuggita

Bruno Cirelli
Ottobre 18, 2017

Era stata operata d'urgenza, e i medici avevano tentato l'impossibile per salvarla. È morta la ragazza di 14 anni di Vimercate (Monza), investita sulle strisce pedonali da una studentessa di 19 anni di Brugherio (Monza) che poi è fuggita, lo scorso 14 ottobre in piazza Marconi a Vimercate. La pirata, in stato di schock e in lacrime, aveva già raccontato tutto ai docenti e al preside.

A comunicarlo è la direzione ospedaliera del Niguarda di Milano, dove la giovanissima è arrivata in condizioni gravissime subito dopo il grave investimento. Per la liceale del Banfi, italiana di origini nigeriane, si è mobilitata l'intera comunità.

La ragazza che l'ha investita, scappata subito via dopo il terribile incidente, ora dovrà rispondere anche di omicidio stradale. Una ambulanza del 118 accorsa in codice rosso sul luogo del sinistro aveva trasportato la 14enne all'ospedale Niguarda di Milano. La ragazzina lascia i genitori e due fratelli. La 14enne, che frequentava il Liceo Bandi, era stata di recente premiata dal Comune per i brillanti risultati a scuola: era un'ottima studentessa. "L'abbraccio e l'affetto per la famiglia di Stacey - ha concluso - si fa ancora più forte". D'altra parte, con una vettura ampiamente riconoscibile a distanza a causa delle ammaccature e del parabrezza sfondato nella parte di destra, non sarebbe potuta andare molto lontano. Poco dopo ha confessato il fatto ad un insegnante e a un'amica.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE