Berlusconi: referendum per autonomia in tutte le Regioni

Bruno Cirelli
Ottobre 18, 2017

"Bisogna spostare la competenza di 11 materie dal centro alla sede giusta, quella regionale", ha dichiarato Berlusconi. A parlare il presidente di Forza Italia, Silvio Berlusconi, stamane all'incontro sul tema del referendum di autonomia, che indica i militanti di Forza Italia, come "portatori del sì da tutte le parti", perché "il tema è il federalismo, contro lo statalismo e il centralismo delle sinistre".

Domenica prossima, 22 ottobre, si terrà il referendum consuntivo sull'autonomia del Veneto.

A conferma di questo, l'ex premier ha annunciato un incontro sul programma per la settimana prossima con Salvini.

"Vedo buoni segnali. Sento un'aria di grande simpatia nei miei confronti, maggiore di quella che ho mai sentito in passato. Simpatia, rispetto e considerazione, quindi spero si possa portare il nostro partito ad essere superiore al 2-30%". Con questa consultazione si vuole verificare se gli elettori della Lombardia desiderano che la Regione "intraprenda le iniziative istituzionali necessarie per richiedere allo Stato l'attribuzione di ulteriori forme e condizioni particolari di autonomia, con le relative risorse", pur restando nel quadro dell'unità nazionale. "Tutti ridevano quando ho detto voglio costruire una città, voglio portare il Milan ad essere la squadra più titolata voglio fare una tv che faccia concorrenza alla Rai, andremo a palazzo Chigi in due mesi. Sono sicuro di non sbagliare". "Iniziamo a vedere il risultato elettorale e poi ci siederemo al tavolo", ha detto il sindaco di Milano, che si è poi augurato "che in tanti vadano a votare".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE