Rosa Di Domenico scomparsa nel Napoletano: interviene l'antiterrorismo

Barsaba Taglieri
Ottobre 17, 2017

Indaga anche la sezione antiterrorismo sulla procura di Napoli. Secondo alcuni spunti investigativi, Rosa potrebbe aver intrapreso un percorso di islamizzazione e potrebbe ora trovarsi all'estero, forse in uno dei paesi del Medio Oriente dove sono attive le milizie dell'Isis. Tra tutte però sembra essersi fatta più solida l'ipotesi del rapimento da parte di un ragazzo pakistano, Ali Qasib, residente a Brescia, di 12 anni più grande rispetto alla giovane di Sant'Antonio. Da quel momento non si sono più avete notizie della 15enne anche se ci sono diverse piste sulle quali battono gli inquirenti.

La Procura di Napoli e quella presso il tribunale di Napoli Nord stanno analizzando inoltre delle foto a contenuto pedopornografico che la minorenne sarebbe stata costretta a farsi scattare dal giovane. Il collegamento del pakistano all'Isis dipende dalle amicizie dello stesso con alcuni immigrati frequentanti ambienti radicalizzati. Una richiesta di archiviazione era stata respinta nel luglio scorso dal gip che aveva ordinato nuove indagini.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE