Minala: "Al gol non sapevo neanche dove andare ad esultare"

Barsaba Taglieri
Ottobre 17, 2017

Non sarà una squadra fortissima e da primissime posizioni, ma se rimonti ogni volta che vai in svantaggio siglando tre gol sul campo dell'Avellino significa che i calciatori hanno capito cosa significhi giocare a Salerno e sentono cucita addosso come una seconda pelle la maglia granata. Ha scaturito qualche polemica la sua prolungata esultanza con la corsa sotto la curva dei tifosi e quei gesti di ringraziamento rivolti al cielo: "E' stata una bellissima vittoria - una gioia per i nostri tifosi!". Non dobbiamo sempre aspettare di prendere gli schiaffi per rialzarci.

Il match winner è pronto ad archiviare questa gara per pensare giò al prossimo impegno: "Ora arriva il Frosinone all'Arechi". Dopo non sapevo neanche dove esultare perché mi si è annebbiata la mente? L'Arechi deve essere il nostro fortino. "C'è fiducia e serenità per affrontare Frosinone, Empoli e Bari".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE