Ministro Delrio, nessun incentivo auto all'orizzonte

Bruno Cirelli
Ottobre 14, 2017

In occasione del convegno sulla mobilità organizzato da Fiom e Cgil, il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio ha sentenziato: al momento il Governo Gentiloni non prevede l'introduzione di incentivi per l'aggiornamento del parco auto circolante.

Dopo l'approvazione della Legge di Bilancio 2017 però Del Rio non si arrese, continuando la sua battaglia al fine di concedere alle famiglie un'ulteriore detrazione fiscale per risparmiare sulle spese sostenute per biglietti e abbonamenti ai mezzi pubblici. Per il gasdotto che deve arrivare in Puglia "le autorizzazioni sono state tutte date, poi ci sono delle prescrizioni che di volta in volta vengono monitorare dal mio ministero", ha precisato il ministro, spiegando che la procedura autorizzativa è prevista "dalla nuova legge che abbiamo fatto sulla valutazione di impatto ambientale".

Secondo il ministro "la sicurezza e la prevenzione sono al centro, sono elementi prioritari per il paese". Per la legge di bilancio, invece, bisognerà attendere il prossimo lunedì e il testo dovrà arrivare alle camere entro il 20 di ottobre.

"Con 70 milioni di euro daremo agevolazioni a 2,5 milioni di cittadini che rendono le nostre città vivibili".

Delrio ha chiarito che ci sono circa 7 miliardi di euro di fondi statali e regionali per la sostituzione degli autobus e dei treni, e circa 10 miliardi per il piano metropolitane.

Delle misure in cantiere per la prossima manovra che sarà presentata entro lunedì dal Governo ha parlato anche il ministro dell'Ambiente, Gianluca Galletti, altro ospite della kermesse Anci.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE