Nigeria, sacerdote italiano sequestrato. Procura Roma apre un'inchiesta

Bruno Cirelli
Ottobre 13, 2017

Un sacerdote della diocesi di Roma è stato rapito in Nigeria. L'uomo è stato sequestrato giovedì scorso in Nigeria.

Sull'accaduto la Procura di Roma ha aperto un fascicolo affidato al pm Sergio Colaiocco. Il sacerdote, Maurizio Pallù, è stato bloccato ieri, insieme ad altre quattro persone, mentre sta raggiungendo Benin city, nel sud del paese. E' un "presbitero itinerante" della Fondazione Famiglia di Nazareth per l'evangelizzazione itinerante.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE