Inter, Skriniar: Battere il Milan ci farebbe crescere ancora

Rufina Vignone
Ottobre 13, 2017

Che viene da due sconfitte consecutive contro Sampdoria e Roma: "Il Milan non è in crisi, non bisogna fidarsi degli ultimi risultati". Loro hanno grandi giocatori abituati a uscire da queste situazioni. Una delle sorprese più piacevoli di questo inizio di stagione nerazzurro è di certo Skriniar, che si è imposto nella retroguardia di Spalletti con autorevolezza: "Non ci sono mezze misure. Domenica esiste solo la vittoria", ha ordinato ai microfoni della Gazzetta dello Sport. Così abbiamo potuto lavorare sui dettagli.

"Si sente di dire che quest'anno puntate allo scudetto?".

"La nostra forza forse sta proprio nel non pensare alla vittoria finale". Vedremo alla fine cosa avremo ottenuto.

Se si volessero tirare le somme dopo questi primi mesi di avventura all'Inter, il bilancio sarebbe sicuramente soddisfacente: "Lavoro con voglia ed umiltà, questo mi permette di migliorarmi sempre". L'obiettivo è quello di aiutare la squadra a fare bene: se l'Inter vince, io sono contento. La prestazione individuale è secondaria.

SPALLETTI - "Ci ha trasmesso, e continua a farlo ogni giorno, una mentalità vincente".

"Credo di sì, però devo continuare a lavorare..."

"Psicologicamente può pesare il fatto di essere rimasti soli tre centrali difensivi?". "Cerchiamo di restare così perché finora è andato tutto bene e quindi pensiamo sempre in maniera positiva".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE