Di Battista: 'fiero di mio padre, c'è chi ha come padre Tiziano'

Paterniano Del Favero
Ottobre 13, 2017

Ieri pomeriggio, come del resto negli ultimi giorni, è andata in scena in piazza Montecitorio la protesta anti-Rosatellum e Di Battista è stato coinvolto anche in un altro modo: si è sfiorata la rissa tra suo padre e Antonio Pappalardo, leader del movimento dei forconi. E Di Battista, a margine dell'intervento dal palco, torna sull'episodio.

Tutto ha inizio con la solita gaffe di Alessandro Di Battista junior che sbaglia piazza e invece di trovare amici e supporter Cinque Stelle si imbatte in un gruppo imbufalito alquanto di sostenitori e seguaci dell'ex Generale dei Carabinieri Antonio Pappalardo, ora in pensione.

"Ringrazio mio padre. Sono fiero di essere suo figlio perché c'è chi come padre ha Tiziano, io ho uno che a 73 anni non ha mai mollato".

Sembrano quindi non volersi placare le polemiche intorno a Alessandro Di Battista e la sua famiglia, sicuramente questo fatto farà ancora molto discutere e sopratutto fornirà ai detrattori del deputato grillino l'alibi perfetto per poterlo criticare ancora. "E' successo come nel film Compagni di Scuola, con Verdone che sbaglia festa", scherza Di Battista raccontando della sua scelta errata della piazza. "Non penso che voleva picchiarlo".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE